Menu:

Autoipnosi

L'autoipnosi è semplicemente l'applicazione dell'ipnosi su sé stessi, è un’ipnosi che il soggetto si induce da solo. Mediante progressivi esercizi di rilassamento, o elaborando suggestioni post-ipnotiche date in precedenza da un operatore.

Vuoi saperne di più?

 
Links Utili:

per approfondire gli argomenti trattati in questo sito si possono consultare i seguenti links di interesse

Links:

arrow SIIPE
arrow CIICS
arrow EMDR

Links Utili:

arrow IPNOSITERAPIA MARCHE
arrow IPNOSITERAPIA ROMA

 

 

ill titleRegressione d'Età

La regressione d'età è un fenomeno che si presta più facilmente ad essere descritto che spiegato. È senz’altro una delle manifestazioni più interessanti dell’ipnosi. È una particolare condizione in cui è possibile rivivere esperienze passate, anche molto lontane nel tempo.

ill_1Normalmente si distingue la «regressione d'età» in cui il soggetto “rivive” il suo passato, con la personalità attuale, dalla «rivivificazìone» in cui il soggetto rivive un’esperienza passata come se la sperimentasse al presente. Nel primo caso si tratta di una pseudoregressione durante la quale il soggetto, favorito dalla trance ipnotica e dalla maggiore capacità di attenzione e concentrazione mentale, diventa capace di ricordi che difficilmente rievocherebbe nello stato di veglia.Nel secondo caso invece, il soggetto diventa capace non solo di ricordare cose “dimenticate” da tempo, ma anche di rivivere situazioni proprie dell’età e del periodo in cui è regredito. Il soggetto non si limita ad un semplice ricordo ma rivive l’esperienza con le capacità proprie di quel periodo. Secondo la maggior parte degli autori moderni si possono far rivivere all’individuo momenti del suo passato arrivando persino a poche settimane di vita. In letteratura sono descritti anche casi di regressioni in epoca prenatale e in altre vite.

 

ill titleIpnosi Regressiva

L’ipnosi regressiva è importante per giungere alla conoscenza delle motivazioni e dei conflitti che possono influenzare negativamente l’individuo. ill_2

L’ipnosi regressiva è uno strumento attraverso il quale avere accesso a ricordi, emozioni, pensieri, inconsci, che nel passato hanno creato dei disturbi, e che possono essere la causa di problemi psicologici attuali. Durante l’ipnosi è possibile il riemergere di aspetti inconsci, che anche se dimenticati possono ancora influenzare la persona, creando dei disagi psicologici. Altre volte invece è possibile che emozioni, immagini, pensieri, anche se ricordati, non sono stati elaborati in modo adeguato influenzando così, in modo negativo, il comportamento della persona. In questo caso l’ipnosi può essere usata liberando le emozioni negative, presenti a livello inconscio.